DWQA QuestionsCategoria: Gestione OperativaSepolture religioni acattoliche
admin Staff ha scritto 9 anni fa
Abbiamo appena inserito nel Piano regolatore cimiteriale un area per la sepoltura di salme di religioni diverse è quindi richiedo come ci si deve regolare le sepolture per islamici, ebrei, geova, ortodossi in conformità con i dettami delle nostre normative?
Comune di Borgomanero (NO)
4 Risposte
admin Staff ha risposto 3 anni fa

Gianni Oderzo says:

Sepoltura di defunto di religione mussulmana

    Procedura

– Va redatto il Piano Regolatore Cimiteriale (di durata in genere 20 anni), in cui si individua l’area da adibire a campo speciale per sepoltura secondo il rito mussulmano. Le tombe devono avere asse perpendicolare alla direzione della Mecca, per individuare la quale direzione basta chiedere a qualsiasi mussulmano che prega rivolto alla Mecca. Vanno previste solo tombe a terra.
– Va richiesto il parere non vincolante dell’Azienda Sanitaria; in ogni caso il Sindaco può tenerne o non tenerne conto, come responsabile della salute pubblica.
– Va inserito nel Regolamento di Polizia Mortuaria Comunale, che rappresenta parte delle Norme Tecniche di Attuazione del Piano, l’articolo: “Nei reparti speciali previsti dall’art. 100 del D.P.R. n. 285/90 per la sepoltura di persone di culto diverso da quello cattolico, per i culti religiosi che lo prevedano espressamente è consentita, come indicato anche dalla circ. Min. Sanità n. 10/98, la inumazione del cadavere avvolto unicamente in un lenzuolo di cotone. Per il trasporto funebre è d’obbligo l’uso della cassa di legno o, nei casi stabiliti, la duplice cassa di legno e zinco.”
– Niente lapidi foto e fiori, salvo semplice pietra con nome e date; in qualche caso la tomba può essere contrassegnata con pietre in modo da segnalare il sesso di chi vi giace: due pietre collocate alle estremità della tomba designano la sepoltura di un uomo, se invece è presente una terza pietra al centro allora si tratta di una donna. Va quindi normata anche la tipologia di lapidi/ornamenti nelle Norme Tecniche di Attuazione del Piano.
La sepoltura può quindi avvenire con cadavere avvolto nel solo lenzuolo, come previsto dal rito mussulmano, in fossa standard; nei paesi mussulmani la salma viene adagiata su strato di foglie e coperta direttamente con lastre di pietra, adagiata sul fianco (se donna sulla schiena) con il volto rivolto alla Mecca. Nel caso il cadavere fosse sepolto in bara, si mette della terra dentro la bara: basta una quantità simbolica (il cadavere deve essere a contatto con la terra).
La sepoltura islamica è definitiva, non prevede cioè riesumazioni, e la tomba è riservata per sempre ad una sola persona: per ovviare a questo, o si tratta la tomba come una tomba di famiglia a 99 anni, o si applica una tariffa per periodo prolungato in terra (30 anni), eventualmente rinnovabile, ma prima o dopo quel posto salma sarà a disposizione, e a questo non si può porre rimedio.

admin Staff ha risposto 3 anni fa

Gianni Oderzo says:

Sepoltura di defunto di religione ebraica
È usanza utilizzare una semplice bara di legno bianco e di non mettere ne’ fiori ne’ corone
La sepoltura in terra era il modo corretto e tale è diventata la norma. Ma la sepoltura in un loculo è esistita da sempre. Per questo è accettato la sepoltura in un mausoleo o in un colombario dopo l’incenerimento. La Halakhah (Legge ebraica) proibisce la cremazione.
Pertanto, si possono prevedere solo tombe a terra o, a richiesta, tombe di famiglia.
Le lapidi sono particolari, mentre l’usanza di deporre un sasso con la mano sinistra sulla tomba quando si visita potrebbe far diventare ogni lapide orizzontale superflua o incongrua.
Di conseguenza nelle NTA del regolamento si può mettere libertà di lapide verticale e assenza di copertura lapidea in orizzontale. E dire al gestore del cimitero di non asportare i sassi depositati.
Al termine del funerale, tutti i presenti devono lavarsi le mani, per cui una presa d’acqua e un posto per il lavaggio va individuato, anche nelle vicinanze.

admin Staff ha risposto 3 anni fa

Gianni Oderzo says:

Sepoltura di defunto di religione ortodossa
La salma non deve essere cremata, ma sepolto nella terra.
La bara deve essere in legno; sopra un crocefisso senza il corpo di Cristo. Sui lati, o su apposita tabella unita alla cassa, citazioni bibliche
Il cadavere non deve essere imbalsamato, perché l’imbalsamazione ostacola il naturale processo di ritorno del corpo alla terra. Se il funerale deve essere tenuto alcuni giorni dopo la morte, il cadavere va conservato per mezzo della refrigerazione.
Una croce viene posta sopra la tomba di un cristiano ortodosso. Se si dovesse mettere un cippo, provvisoriamente, occorre prevedere che sia congruente. Nel caso di lapidi (verticali) ci si deve assicurare che vi sia una croce raffigurata sulla lapide.
Specie in Serbia, o in Ucraina, c’è l’abitudine di mangiare vicino alla tomba del defunto su piccoli tavolini, che vanno permesse nel regolamento: vedi foto http://www.tuttosuicimiteri.it/?p=3508

admin Staff ha risposto 3 anni fa

La redazione says:

Ulteriori approfondimenti sullo svolgimento del funerale Ortodosso.