DWQA QuestionsCategoria: Gestione OperativaEsumazione/estumulazione ordinaria: è obbligatoria la presenza del medico ASL?
admin Staff ha scritto 5 anni fa

E’ sempre prevista dalla norma la presenza del coordinatore sanitario/medico ASL nel corso delle esumazioni/estumulazioni ordinarie ? in caso affermativo, quale norma lo prevede ?

ASL Caserta

1 Risposte
admin Staff ha risposto 2 anni fa

La redazione says:

Le esumazioni/estumulazioni ordinarie sono regolate dal Sindaco, in genere con una ordinanza (Art. 82 comma 4 DPR 285/1990) con la quale si regolano le operazioni cimiteriali da fare (e magari con un ordine di servizio si individua nel necroforo caposquadra il soggetto legittimato a valutare le situazioni dubbia di parziale mineralizzazione), e non serve la presenza dell’ASL (induttivamente tale disposizione è ricavabile dall’Art. 83 comma 3 DPR 285/1990 che la prescrive solo per le esumazioni straordinarie).
L’art. 89 prescrive per le estumulazioni straordinarie lo stesso criterio delle esumazioni straordinarie; niente viene detto per le estumulazioni ordinarie, per cui induttivamente è possibile utilizzare lo stesso criterio di equiparazione alle esumazioni ordinarie.
Ovvero: in caso di esumazioni/estumulazioni ordinarie non è prescritta la presenza di un coordinatore sanitario/medico ASL sempre che i resti mortali rimangano nello stesso cimitero.
Viceversa, in caso di trasferimenti di resti sia all’interno che al di fuori dei cimiteri, e nel caso di esumazioni/estumulazioni straordinarie questa presenza è sempre necessaria per la verifica delle casse (art. 88).
Per maggiori dettagli si veda la risposta completa.